+39 035 346525 / +39 035 4534134 info@cometapress.it

Si pianifica la diciassettesima edizione della Boa Vista Ultra Trail, la gara di trail running che si terrà tra il 2 e il 3 dicembre 2017 sull’omonima isola dell’arcipelago capoverdiano. Tre i percorsi no-stop che attendono gli atleti che vogliono mettersi alla prova in un’impresa davvero memorabile immersi in un ambiente tanto duro da affrontare quanto suggestivo: una Ultra Marathon di 150 km, 70 km per la Salt Marathon e i tradizionali 42 km per la Eco Marathon. 

Ottime notizie per gli appassionati di trail running: il 2 dicembre 2017 si rinnova l’appuntamento con la Boa Vista Ultra Trail, una competizione capace di affascinare non solo per la bellezza dei percorsi e dell’ambientazione, ma anche per l’atmosfera colma di entusiasmo e vivacità che si respira in quest’isola brulicante di storia, curiosità e leggende.
Boa Vista è un vero e proprio paradiso che dista poco meno di 500 chilometri dalle coste del Senegal, il punto dell’arcipelago di Capo Verde più vicino al continente africano. L’isola conta qualcosa come 12.000 abitanti ed è proprio la bassa percentuale di insediamenti a rendere il territorio e il percorso di gara selvaggi e incontaminati, perfetti per chi cerca una competizione dove mettersi alla prova al 100%.

Tre percorsi, tre avventure.
Come le precedenti, anche l’edizione 2017 prevede tre percorsi su altrettante distanze che sapranno in egual modo emozionare per i meravigliosi paesaggi e luoghi che si incontreranno.

La Ultra Marathon, con i suoi 150 km, è la gara regina: gli atleti effettueranno un giro completo dell’isola di Boa Vista, attraversando scenari mozzafiato come il deserto di Viana, e gli angoli più pittoreschi come il vecchio villaggio di Espinguera, un tempo sede di una piccola comunità di pescatori.
La Salt Marathon misura 70 km e propone le stesse affascinanti attrazioni del percorso lungo: basti pensare all’arrivo situato in prossimità di una delle ultime riserve di sale dell’isola, da cui, per l’appunto, prende il nome.
Sulla distanza classica dei 42 km, si cimenteranno, infine, i partecipanti alla Eco Marathon, un’esperienza che è prima di tutto un’occasione per godere della bellezza silenziosa e pacifica di un luogo ameno, tra natura incontaminata, oceano e deserto.

Le sfide del nuovo anno.
Giunti ormai alla diciassettesima edizione di questa gara così spettacolare, gli organizzatori, capitanati da Piergiorgio Scaramelli, ex impiegato del catasto e ideatore della Boa Vista Ultra Trail, e da Friesian Team, hanno deciso di dare continuità ad una formula che ha saputo convincere, certi che il 2017 saprà riservare analoghe soddisfazioni ed emozioni intense.
Proprio per questo hanno deciso di aprire le iscrizioni già da oggi, martedì 31 gennaio. Per rendere ancor più agevole iscriversi alle gare, l’organizzazione ha messo a disposizione di tutti un apposito “pacchetto” che include le spese relative a volo e soggiorno sull’isola, mantenendo invariati i costi, rispetto all’ultima edizione.

Nel suo essere un’esperienza al limite, la Boa Vista Ultra Trail è soprattutto un’occasione per provare emozioni forti e, una volta saliti sull’aereo verso casa, portarsi dietro un bagaglio pieno di immagini sensazionali e memorie indelebili.

Per informazioni: http://www.boavistaultratrail.com

Foto